Promozione del Territorio

SAN PIETRO A MAIDA CITTA' DELL'OLIO DI OLIVA

Calcolo IUC 2014

Calcolo IUC 2014

Teatro Comunale "G. Aiello"

Auditorium

Fotogallery

    Monumento ai Caduti

Topnews - ANSA

Lu Coddararu

 lu coddararu    Lu coddararu

Un mestiere veramente caratteristico ormai scomparso era quello del "coddararu". Oggi per alcuni aspetti, è sostituito dallo stagnino. Il nome di tale artigiano del passato ha origine dal termine "coddara" che era un utensile di vaste proporzioni utilizzato in quasi tutte le case ed adibito, in particolar modo, per preparare le salse di pomodoro o per cuocere la carne ed il grasso di maiale. Non era peraltro l'epoca dell'acciaio, per cui questo insieme ad altri utensili erano in gran parte di rame e precisamente di rame nella parte esterna e di stagno in quella interna. Avveniva spesso che, dopo un uso continuato, lo strato di stagno si consumava e necessitava allora che i recipienti venissero rivestiti di nuovo con tale materiale. Era il momento in cui interveniva "lu coddararu". Pur avendo un laboratorio personale (quasi sempre uno scantinato), svolgeva la sua attività spostandosi da una "carrera" (rione) ad un'altra ed attirando l'attenzione delle massaie con il solito grido di "arrivau lu coddararu". Le donne avevano la fortuna di godere di questo servizio con la massima puntualità, più di quanto non avvenga oggi per la riparazione dei moderni utensili esistenti in casa; a volte il lavoro veniva svolto sulla strada stessa con abilità e precisione e, dopo aver terminato, "lu coddararu", continuava il suo giro per le vie del paese. Abbastanza singolare era il modo di procedere: faceva uso di un fornello a carbone che gli dava la possibilità di arroventare il ferro, saldatore che intingeva a sua volta in bacchette di stagno passando e ripassando sulla parte da riparare anche con l'aiuto di un pezzo di pece che gli rendeva più agevole tale operazione.
 

Comune di San Pietro a Maida

P.IVA 00296600794

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.156 secondi
Powered by Asmenet Calabria