Albo Pretorio

albo pretorio

P.E.C. del Comune

Pec  del comune

D.lgs. n. 33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

PEC per segnalazioni

Misure Corruzione

Clicca qui per accedere alla pagina

Clicca qui per accedere alla pagina

FINANZIAMENTI PUBBLICI

Finanziamenti Pubblici

NEWS Finanziamenti Pubblici

Leggi Bandi

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Promozione del Territorio

SAN PIETRO A MAIDA CITTA' DELL'OLIO DI OLIVA

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica Comune San Pietro a Maida

Calcolo IUC 2014

Calcolo IUC 2014

Teatro Comunale "G. Aiello"

Auditorium

Fotogallery

    Monumento ai Caduti

Bonus Gas ed Energia

Topnews - ANSA

Benvenuti nel sito del comune di SAN PIETRO A MAIDA

Buone Feste

San Pietro a Maida- Museo MARTE- Mostra su Giorgio De Chirico 24 03 2018

IL COMUNE INFORMA

.
Data pubblicazione : 25-01-2018

 

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA

 (Provincia di Catanzaro)

 

 

Carissimi Cittadini,

con l’approvazione del Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale, nella seduta del Consiglio Comunale del 20 novembre u.s.,  che altro non è che una “operazione verità” per fare chiarezza su una situazione politica di gestione amministrativa del nostro Comune, è stato avviato l’iter per il risanamento finanziario dell’Ente.

Per come ribadito nella seduta del consiglio comunale del 17 agosto u.s., in merito alla discussione del punto all’o.d.g. sul ricorso alla procedura di Riequilibrio Finanziario Pluriennale (Art. 243-bis  del D.Lgs n. 267/2000), con l’alto senso di responsabilità che contraddistingue questa maggioranza  (consapevole di non essere la causa di tale situazione),  in un discorso di continuità amministrativa, è stata avviata una procedura di transazione con i vari creditori per i debiti ereditati a seguito di sentenze passate  in  giudicato  e  di  spese  legali  mancanti di copertura finanziaria per un importo totale di € 428.170,00 (di cui € 160.000,00 pagati per la  prima sentenza  Antonetti), somme pagate con fondi di bilancio.

Bilancio comunale 2009 dell’Ente (anno d’insediamento di questa maggioranza) che era già carente delle somme relative al parco eolico “Piani di Corda”, in quanto, la precedente Amministrazione Comunale aveva chiesto ed ottenuto l’anticipazione di tre annualità, per un importo di € 270.000,00. A questo va aggiunta,  la mancata riscossione dal 1994 al 2009, dei tributi: TARSU, Acqua potabile, ICI, per un totale di € 587.711,00  ed un debito di somministrazione del servizio idropotabile da parte della Regione Calabria di € 947.734,00 (risalenti al periodo che va dal 1981 al 2004).

Quindi, non solo un’ enorme mole di debiti da pagare, ma anche il mancato introito dei proventi del parco eolico e la mancata riscossione dei                        tributi. 

Si vuole inoltre ricordare, che grazie all’attenzione dedicata alla problematica del parco eolico da parte di questa maggioranza, a seguito della rivisitazione della rendita catastale in forma presunta, il pagamento dell’ICI da parte della società EON da € 12.000,00 annui è stato portato a € 87.000,00 annui.

Ad aggravare questa situazione di bilancio iniziale, nel prosieguo di un’attività amministrativa oculata ed attenta al risanamento, il 30 maggio 2012 è pervenuta comunicazione, da parte del Ministero dell’Interno, del  recupero di maggiori somme per un importo di € 299.888,12  attribuite a titolo di mensilità del personale per gli anni dal 31/12/1995  al 2009. Inoltre, a partire dal 2010 e fino al 2016, questo Comune ha visto diminuire, notevolmente, i trasferimenti dello Stato che ammontano ad € 1.492.672,00.

La stangata  finale è stata l’ultima sentenza dell’esproprio Antonetti con un aggravio per le casse comunali di € 430.000,00 a differenza di quanto già pagato in precedenza.

 

Da tutto ciò s’intuisce  benissimo che, pur nelle mille difficoltà, si è fatto di tutto per non arrivare al piano di riequilibrio finanziario pluriennale: transazioni con i creditori e gli studi legali, riduzione della spesa corrente, progetti finalizzati al risparmio energetico, azioni legali a tutela dell’Ente, azioni finalizzate al recupero per il mancato pagamento dei tributi ( partendo da una verifica ed aggiornamento catastale degli immobili e da una rivisitazione e controllo accurato dei servizi a domanda individuale).

Inoltre, tra gli interventi mirati alla riduzione della spesa desideriamo ricordare:

§     Impianto fotovoltaico realizzato  sul  tetto  del  Palazzo  della Cultura per € 127.500,00  

         Impianto  fotovoltaico  realizzato  sul  tetto  dell’edificio  comunale  per  €  100.000,00;

             Appalto della pubblica  illuminazione  per la trasformazione a LED   per  €  766.000,00;                                       

         Realizzazioni nuove fonti di approvvigionamento rete idrica (loc. Corda) per € 200.000,00.

Nonostante le summenzionate  difficoltà, notevole è stata l’attività per non penalizzare i servizi, anzi, diversi sono stati gli investimenti a sostegno della varie attività, oltre a quanto ancora in itinere nei vari settori:

ü  Settore scolastico/educativo: realizzazione della struttura Asilo Nido e                       relativa sistemazione area esterna; messa in sicurezza edificio Scuola                         Primaria  e Secondaria, riqualificazione scuola dell’Infanzia “Carpitone”.

ü             ü  Settore viabilità e riqualificazione centro urbano: ammodernamento Piazza               Aldo Moro, sistemazione area Villa Adua, pavimentazione via P.A. Sgrò,                     piazza Marconi, piazza F.lli Bandiera e piazza P. Umberto, completamento                Villa Comunale, sistemazione viabilità rurale.

ü              ü  Settore sicurezza e prevenzione: mitigazione rischio frana loc. Cicca-                       Guarna,   intervento strutturale di rafforzamento dell’edificio municipale,                  consolidamento torrente Nocelle.

ü              ü  Settore igiene pubblica e ambiente: completamento depuratore loc. Guarna,               raccolta differenziata Porta a Porta dei RSU.

ü  Settore sport e cultura: completamento Palazzetto dello Sport, realizzazione campetto loc. Giardini, realizzazione Museo MARTE, percorso naturalistico/etnografico “La via dei Mulini e dei Trappiti” .

Alla luce di quanto esposto, possiamo ben dire che oggi, senza la forte esposizione debitoria summenzionata e con una diversa condotta amministrativa del passato, tralasciando le varie responsabilità, le prese di posizione di parte e senza voler fare assolutamente demagogia, forse non saremmo in anticipazione di cassa ed in questa situazione di difficoltà nella gestione amministrativa.

Siamo convinti, che con l’aiuto e la collaborazione di tutti riusciremo a risalire la china per programmare con più serenità il futuro del nostro paese, a cui certamente teniamo.

                                                                              

                                                           L’Amministrazione Comunale       

     

indietro

Prefetto consegna onorificenza, medaglia d'oro a Valor Civile, in memoria di Nicola De Sando

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Comune di San Pietro a Maida

P.IVA 00296600794

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.265 secondi
Powered by Asmenet Calabria